Just another WordPress site

Il fico, un frutto straordinario per il nostro benessere: abbassa il colesterolo, controlla la pressione, rallenta il processo di invecchiamento e aiuta la digestione

La storia del fico (Ficus carica L.) è millenaria. Testimonianze della sua coltivazione si hanno già nelle prime civiltà agricole di Mesopotamia, Palestina ed Egitto, da cui si diffuse successivamente in tutto il bacino del Mar Mediterraneo. E’ una pianta xerofila (amante del caldo asciutto) appartenente alla famiglia delle Moraceae.

Diffusissimi in Italia, dove vengono consumati sia freschi che secchi, i fichi sono ricchi di proprietà nutrizionali e benefici.
Se si sceglie la variante secca, bisogna però fare attenzione alle calorie, perché privati dell’acqua, concentrano il loro apporto di zuccheri e nutrienti.
I frutti freschi apportano circa 50 calorie ogni 100g , contro le 249 dei fichi secchi.

 

Aiutano la digestione:

I fichi ricchissimi di fibre e prebiotici ( sostanze di cui si nutrono i batteri buoni del nostro intestino), aiutano ad assimilare meglio il cibo e a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue.

Alleati delle ossa:

Contengono molto calcio che, insieme alla vitamina A ed altri minerali come magnesio e potassio, prevengono l’osteoporosi , apportano benefici alle ossa e mantengono sani e forti anche i denti.

Antinfiammatori naturali:

Consumarli freschi, aiutano a lenire le infiammazioni del sistema urinario, quelle legate alla gastrite e quelle polmonari.
La buccia invece, può essere applicata come rimedio su brufoli, acne e ascessi.

Rinforzano il sistema immunitario:

I fichi, ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti, aiutano il sistema immunitario a svolgere le sue funzioni contro gli agenti esterni.

Consigliati in gravidanza:

Soprattutto la presenza di calcio, li rende un ottimo spuntino durante i mesi di gravidanza, perché contribuiscono al raggiungimento del suo fabbisogno giornaliero.

Ricchi di antiossidanti:

L’importante quantità di polifenoli presente nei fichi, contribuisce a mantenere giovani le cellule del nostro corpo e a prevenire diversi tipi di cancro tra i quali quello al seno, al colon e alla prostata.

In inverno, oltre ai frutti secchi, si possono consumare ottime marmellate!

Ricetta per prepararla in casa:

Vi occorre:

1 kg di fichi cui toglierete la buccia,
300 gr di zucchero,
il succo di 1 limone,
0,5 lt d’acqua.

Preparazione :

Tagliate a pezzetti i fichi e versate circa 0,5 lt d’acqua in una pentola.
Portate ad ebollizione assieme allo zucchero, in modo da ottenere uno sciroppo.
Una volta che lo zucchero si è sciolto, aggiungete i fichi ed il succo di limone.
Mescolate bene e cuocete fino a ottenere la densità desiderata (sono necessari almeno 20-30 minuti).

Riempite i vasetti, fermandovi a 2-3 cm dal bordo, chiudete con il tappo e capovolgete per far raffreddare.
Conservate la marmellata in un luogo buio e fresco e, una volta aperta,
il vasettandrà messo in frigorifero e consumato nel giro di 15 giorni al massimo.

Loading...